Sign up with Email

Already have an account? Login


1 di 50 
"Per ospedalizzazione domiciliare s'intende:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) una forma di ospedalizzazione alternativa al ricovero in luoghi predisposti appositamente quali le RSA

B) Nessuna delle opzioni e’ corretta

C) una forma di preospedalizzazione fornita dal medico curante di concerto con le assistenti Sociali del Comune di residenza

D) il confino di un paziente affetto da malattia infettiva contagiosa

E) l'assistenza domiciliare "Intensiva" prestata a pazienti affetti da qualsiasi patologia che consente di garantire al paziente tutte le prestazioni che normalmente vengono erogate in ospedale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


2 di 50 
"Come si deve comportare un infermiere nei confronti di un paziente in cui si sospetti una crisi ipoglicemica?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Chiamare un medico e non fare nulla fino al suo arrivo

B) Somministrare glucosio e chiamare un medico

C) Controllare la glicemia, somministrare glucosio se necessario e chiamare un medico

D) Somministrare glucosio, controllare la glicemia e chiamare un medico

E) Nessuna delle opzioni e’ corretta

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


3 di 50 
"In uno studio sperimentale (RCT) cosa si definisce "gruppo di controllo"?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Il gruppo di pazienti che riceve il trattamento oggetto della sperimentazione

B) Nessuna delle opzioni e’ corretta

C) Il gruppo di pazienti scelti come campione della popolazione di riferimento

D) Il gruppo di ricercatori che controllano i risultati dello studio

E) Il gruppo di pazienti che non riceve il trattamento oggetto di sperimentazione

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


4 di 50 
"Cosa significa PDTA?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Nessuna delle riposte elencate e' corretta

B) Le risposte A e C sono corrette

C) Piano di Diagnosi e Terapia Audiologica

D) Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale

E) Piano Di Terapia e Assistenza

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


5 di 50 
"Cos'e' la disfagia?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) il tipico dolore addominale che insorge nel periodo post prandiale in alcuni pazienti oncologici

B) l'assunzione patologica e compulsiva di un'eccessiva quantita' di liquidi

C) l'avversione per i cibi solidi che spesso si osserva nelle patologie psichiatriche

D) una difficolta' nella deglutizione

E) Le risposte A e C sono corrette

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


6 di 50 
"Cos'e' "l'ematemesi"?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Le risposte B e D sono corrette

B) L'emissione di sangue vivo con le urine. E' segno di sanguinamento proveniente da lesioni alla vescica

C) L'emissione di sangue con il vomito. E' segno di sanguinamento cospicuo dall'esofago, dallo stomaco o dal duodeno

D) L'emissione, tramite la tosse, di sangue proveniente dalle vie respiratorie alte

E) L'emissione di sangue vivo dal retto e visibile nelle feci. E' segno di un sanguinamento del tratto ascendente del colon

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


7 di 50 
"Le neoplasie possono essere causate dall'esposizione a radiazioni ionizzanti. Questa affermazione e':"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) In base ai dati forniti non e’ possibile fornire una risposta

B) Vera soltanto per le neoplasie cerebrali a causa della maggiore captazione delle radiazioni da parte del tessuto nervoso

C) Falsa

D) Vera soltanto per le neoplasie polmonari a causa della maggiore sensibilita' del tessuto polmonare a questi agenti

E) Vera

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


8 di 50 
"Quali tra i seguenti sintomi ci si aspetta in caso di un paziente con una carenza di eritrociti nel sangue?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Respiro corto, astenia, facile affaticabilita' e pallore

B) Maggiore predisposizione alle infezioni

C) Piccole emorragie cutanee(petecchie), abrasioni e minore capacita' di arrestare un'emorragia

D) Tutte le risposte elencate sono corrette

E) In base ai dati forniti non e’ possibile fornire una risposta

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


9 di 50 
"Tra le complicanze tardive di una frattura esposta la piu' frequente e':"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Infezione

B) Nessuna delle risposte elencate

C) Emorragia

D) Formazione di cisti ossee

E) In base ai dati forniti non e’ possibile fornire una risposta

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


10 di 50 
"La Conferenza Stato Regioni del 2 febbraio 2001 sancisce:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Diritti e doveri dell'operatore sanitario in materia di contenzione

B) La trasformazione dell'infermiere da figura "ausiliaria" a professionista della salute

C) L'individuazione della figura e del relativo profilo professionale dell'Operatore Socio Sanitario

D) Gli obblighi del datore di lavoro in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro

E) In base ai dati forniti non e’ possibile fornire una risposta

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


11 di 50 
"La Conferenza Stato Regioni del 2 febbraio 2001 sancisce:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Nessuna delle opzioni e’ corretta

B) Diritti e doveri dell'operatore sanitario in materia di contenzione

C) L'individuazione della figura e del relativo profilo professionale dell' Operatore Socio Sanitario

D) Gli obblighi del datore di lavoro in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro

E) La trasformazione dell'infermiere da figura "ausiliaria" a professionista della salute

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


12 di 50 
"Secondo le piu' recenti Linee Guida per la prevenzione del rischio infettivo sulla gestione della ferita chirurgica:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) La ferita chirurgica che guarisce per prima intenzione dopo 48 ore e' chiusa e il paziente puo' fare la doccia

B) Tutte le risposte elencate

C) Nessuna delle opzioni e’ corretta

D) La ferita chirurgica nelle prime 48 ore post intervento deve essere medicata con modalita' sterile e pulita con fisiologica sterile

E) E' possibile utilizzare acqua del rubinetto per la pulizia della ferita chirurgica dopo le prime 48 ore se la ferita e' aperta o e' stata riaperta per drenare del pus

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


13 di 50 
"Cos'e' "l'ematemesi"?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) L'emissione di sangue vivo dal retto e visibile nelle feci. E' segno di un sanguinamento del tratto ascendente del colon

B) Nessuna delle opzioni e’ corretta

C) L'emissione, tramite la tosse, di sangue proveniente dalle vie respiratorie alte

D) L'emissione di sangue vivo con le urine. E' segno di sanguinamento proveniente da lesioni alla vescica

E) L'emissione di sangue con il vomito. E' segno di sanguinamento cospicuo dall'esofago, dallo stomaco o dal duodeno

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


14 di 50 
"Per ospedalizzazione domiciliare s'intende:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) una forma di ospedalizzazione alternativa al ricovero in luoghi predisposti appositamente quali le RSA

B) Nessuna delle opzioni e’ corretta

C) una forma di preospedalizzazione fornita dal medico curante di concerto con le assistenti Sociali del Comune di residenza

D) Tutte le opzioni riportate sono corrette

E) l'assistenza domiciliare "Intensiva" prestata a pazienti affetti da qualsiasi patologia che consente di garantire al paziente tutte le prestazioni che normalmente vengono erogate in ospedale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


15 di 50 
"Cosa significa PDTA?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Nessuna delle risposte riportate

B) Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale

C) Tutte le opzioni riportate sono corrette

D) Piano Di Terapia e Assistenza

E) Piano di Diagnosi e Terapia Audiologica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


16 di 50 
"Il paziente puo' avere accesso alla propria documentazione clinica?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Si', sempre

B) Tutte le opzioni riportate sono corrette

C) Soltanto se ne fa richiesta al Direttore Sanitario che la approva

D) Soltanto dopo la dimissione

E) No mai

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


17 di 50 
"Tra le seguenti quale scala valuta il rischio di caduta?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) a scala di Right-Emerson

B) Tutte le opzioni riportate sono corrette

C) la scala di Barthel

D) la scala di Waterloo

E) la scala di Conley

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


18 di 50 
"In uno studio sperimentale (RCT) cosa si definisce "gruppo di controllo"?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Il gruppo di pazienti che riceve il trattamento oggetto della sperimentazione

B) Il gruppo di pazienti che non riceve il trattamento oggetto di sperimentazione

C) Il gruppo di pazienti scelti come campione della popolazione di riferimento

D) In base ai dati forniti non e’ possibile fornire una risposta

E) Il gruppo di ricercatori che controllano i risultati dello studio

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


19 di 50 
"Tra le complicanze tardive di una frattura esposta la piu' frequente e':"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Emorragia

B) Infezione

C) Nessuna delle risposte elencate

D) In base ai dati forniti non e’ possibile fornire una risposta

E) Formazione di cisti ossee

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


20 di 50 
"Secondo le piu' recenti Linee Guida per la prevenzione del rischio infettivo la sostituzione delle linee (deflussori) dedicate all'infusione di Nutrizione Parenterale Totale (contenente lipidi) deve essere effettuata:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Ogni 2 giorni se non sono sporche o danneggiate

B) In base ai dati forniti non e’ possibile fornire una risposta

C) Ogni due sacche di nutrizione indipendentemente dalla loro durata dal contenuto

D) Ogni giorno insieme alla sacca nutrizionale

E) Ogni volta che siano state utilizzate per almeno 12 ore consecutive

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


21 di 50 
"Le Ulcere da Pressione si possono classificare in stadi , secondo l'European Pressure Ulcer Advisory Panel (EPUAP) quanti sono questi stadi?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) 10

B) 9

C) 4

D) 2

E) 8

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


22 di 50 
"Il ricorso alla contenzione del paziente ospedalizzato e' normato:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) dalla Legge n134 15 settembre 1999

B) Non esiste in Italia una Legge specifica sull'utilizzo e la gestione della contenzione

C) dal Decreto Ministeriale della Salute n 12 del 2011

D) Le risposte A e C sono corrette

E) dal Decreto Legislativo n 54 del 26 novembre 2015

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


23 di 50 
"Quali tra i seguenti sintomi ci si aspetta in caso di un paziente con una carenza di eritrociti nel sangue?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Piccole emorragie cutanee(petecchie), abrasioni e minore capacita' di arrestare un'emorragia

B) Respiro corto, astenia, facile affaticabilita' e pallore

C) Le risposte A e D sono corrette

D) Maggiore predisposizione alle infezioni

E) Tutte le risposte elencate

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


24 di 50 
"Quale delle seguenti affermazioni rispetto alle precauzioni standard e' corretta?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Le risposte B e C sono corrette

B) Le precauzioni standard sono destinate all'assistenza di tutti i pazienti che si recano in ambulatorio.

C) Le precauzioni standard sono destinate all'assistenza di pazienti immunodepressi

D) Le precauzioni basate sulla trasmissione sono destinate all'assistenza di pazienti nella stessa stanza di degenza

E) Le precauzioni standard sono destinate all'assistenza di tutti i pazienti in ospedale, indipendentemente dalla diagnosi o dalla condizione di presunta infezione

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


25 di 50 
"La pratica del lavaggio delle mani effettuata correttamente consente:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) l'azzeramento del rischio di trasmissione di patogeni dall'operatore al paziente e da paziente a paziente

B) la riduzione del rischio di trasmissione di patogeni dall'operatore al paziente ma l'aumento del rischio di trasmissione da paziente ad operatore.

C) l'aumento del rischio di trasmissione di patogeni da operatore a paziente e da paziente a paziente

D) la riduzione del rischio di trasmissione di patogeni dall'operatore al paziente, dal paziente all'operatore e da paziente a paziente, anche attraverso l'ambiente

E) Le risposte A e C sono corrette

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


26 di 50 
"Per diagnosi infermieristica s'intende:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) L'enunciazione di un problema del paziente e le sue motivazioni

B) Le azioni da attuare per risolvere il problema del paziente

C) Le attivita' di pianificazione infermieristica

D) Le risposte B e C sono corrette

E) Tutte le risposte elencate sono corrette

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


27 di 50 
"Cos'e' la disfagia?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) l'avversione per i cibi solidi che spesso si osserva nelle patologie psichiatriche

B) Le risposte A e D sono corrette

C) una difficolta' nella deglutizione

D) il tipico dolore addominale che insorge nel periodo post prandiale in alcuni pazienti oncologici

E) l'assunzione patologica e compulsiva di un'eccessiva quantita' di liquidi

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


28 di 50 
"Le neoplasie possono essere causate dall'esposizione a radiazioni ionizzanti Questa affermazione e':"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Vera

B) Le risposte C e D sono corrette

C) Vera soltanto per le neoplasie cerebrali a causa della maggiore captazione delle radiazioni da parte del tessuto nervoso

D) Vera soltanto per le neoplasie polmonari a causa della maggiore sensibilita' del tessuto polmonare a questi agenti

E) Falsa

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


29 di 50 
"Come si deve comportare un infermiere nei confronti di un paziente in cui si sospetti una crisi ipoglicemica?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Chiamare un medico e non fare nulla fino al suo arrivo

B) Somministrare glucosio, controllare la glicemia e chiamare un medico

C) Le risposte A e D sono corrette

D) Somministrare glucosio e chiamare un medico

E) Controllare la glicemia, somministrare glucosio se necessario e chiamare un medico

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


30 di 50 
"Cosa significa "responsabilita' professionale" nella sua accezione positiva?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Rispetto dei valori etici condivisi e delle indicazioni che derivano dalla coscienza professionale

B) Rispetto dei presupposti scientifici delle attivita' e delle funzioni proprie della professione

C) Le risposte A e D sono corrette

D) Rispetto delle norme di riferimento

E) Tutte le risposte elencate

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


31 di 50 
"Cosa significa PDTA?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Piano Di Terapia e Assistenza

B) Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale

C) Le risposte A e E sono corrette

D) Nessuna delle risposte elencate e' corretta

E) Piano di Diagnosi e Terapia Audiologica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


32 di 50 
"Come si deve comportare un infermiere nei confronti di un paziente in cui si sospetti una crisi ipoglicemica?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Somministrare glucosio, controllare la glicemia e chiamare un medico

B) Controllare la glicemia, somministrare glucosio se necessario e chiamare un medico

C) Le risposte A e D sono corrette

D) Somministrare glucosio e chiamare un medico

E) Chiamare un medico e non fare nulla fino al suo arrivo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


33 di 50 
"Tra le complicanze tardive di una frattura esposta la piu' frequente e':"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Infezione

B) Formazione di cisti ossee

C) Nessuna delle risposte elencate

D) Le risposte B e E sono corrette

E) Emorragia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


34 di 50 
"Tra le seguenti quale scala valuta il rischio di caduta?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) la scala di Waterloo

B) la scala di Barthel

C) la scala di Conley

D) Le risposte A e B sono corrette

E) la scala di Right-Emerson

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


35 di 50 
"Quale delle seguenti affermazioni rispetto alle precauzioni standard e' corretta?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Le precauzioni standard sono destinate all'assistenza di tutti i pazienti che si recano in ambulatorio.

B) Le precauzioni standard sono destinate all'assistenza di tutti i pazienti in ospedale, indipendentemente dalla diagnosi o dalla condizione di presunta infezione

C) Le precauzioni basate sulla trasmissione sono destinate all'assistenza di pazienti nella stessa stanza di degenza

D) Le precauzioni standard sono destinate all'assistenza di pazienti immunodepressi

E) Le risposte A e C sono corrette

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


36 di 50 
"Il ricorso alla contenzione del paziente ospedalizzato e' normato:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) non esiste in Italia una Legge specifica sull'utilizzo e la gestione della contenzione

B) Le risposte C e E sono corrette

C) dalla Legge n13415 settembre 1999

D) dal Decreto Legislativo n 54 del 26 novembre 2015

E) dal Decreto Ministeriale del Ministero della Salute n 12 del 2011

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


37 di 50 
"Cos'e' "l'ematemesi"?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) L'emissione, tramite la tosse, di sangue proveniente dalle vie respiratorie alte

B) L'emissione di sangue vivo dal retto e visibile nelle feci. E' segno di un sanguinamento del tratto ascendente del colon

C) Le risposte A e D sono corrette

D) L'emissione di sangue vivo con le urine. E' segno di sanguinamento proveniente da lesioni alla vescica

E) L'emissione di sangue con il vomito. E' segno di sanguinamento cospicuo dall'esofago, dallo stomaco o dal duodeno

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


38 di 50 
"Cos'e' la disfagia?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) l'avversione per i cibi solidi che spesso si osserva nelle patologie psichiatriche

B) Le risposte A e E sono corrette

C) una difficolta' nella deglutizione

D) l'assunzione patologica e compulsiva di un'eccessiva quantita' di liquidi

E) il tipico dolore addominale che insorge nel periodo post prandiale in alcuni pazienti oncologici

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


39 di 50 
"Il paziente puo' avere accesso alla propria documentazione clinica?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Si', sempre

B) No mai

C) Soltanto dopo la dimissione

D) Le risposte B e E sono corrette

E) Soltanto se ne fa richiesta al Direttore Sanitario che la approva

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


40 di 50 
"Per diagnosi infermieristica s'intende:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) L'enunciazione di un problema del paziente e le sue motivazioni

B) le azioni da attuare per risolvere il problema del paziente

C) Le risposte B e E sono corrette

D) Tutte le risposte elencate sono corrette

E) Le attivita' di pianificazione infermieristica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


41 di 50 
"La Conferenza Stato Regioni del 2 febbraio 2001 sancisce:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) L'individuazione della figura e del relativo profilo professionale dell' Operatore Socio Sanitario

B) Le risposte C e E sono corrette

C) Gli obblighi del datore di lavoro in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro

D) La trasformazione dell'infermiere da figura "ausiliaria" a professionista della salute

E) Diritti e doveri dell'operatore sanitario in materia di contenzione

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


42 di 50 
"Secondo le piu' recenti Linee Guida per la prevenzione del rischio infettivo la sostituzione delle linee (deflussori) dedicate all'infusione di Nutrizione Parenterale Totale (contenente lipidi) deve essere effettuata:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Ogni volta che siano state utilizzate per almeno 12 ore consecutive

B) Ogni due sacche di nutrizione indipendentemente dalla loro durata dal contenuto

C) Ogni 2 giorni se non sono sporche o danneggiate

D) Le risposte A e C sono corrette

E) Ogni giorno insieme alla sacca nutrizionale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


43 di 50 
"Secondo le piu' recenti Linee Guida per la prevenzione del rischio infettivo sulla gestione della ferita chirurgica:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) E' possibile utilizzare acqua del rubinetto per la pulizia della ferita chirurgica dopo le prime 48 ore se la ferita e' aperta o e' stata riaperta per drenare del pus

B) La ferita chirurgica nelle prime 48 ore post intervento deve essere medicata con modalita' sterile e pulita con fisiologica sterile

C) La ferita chirurgica che guarisce per prima intenzione dopo 48 ore e' chiusa e il paziente puo' fare la doccia

D) Le risposte A e C sono corrette

E) Tutte le risposte elencate

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


44 di 50 
"Le neoplasie possono essere causate dall'esposizione a radiazioni ionizzanti. Questa affermazione e':"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Le risposte D e E sono corrette

B) Falsa

C) Vera

D) Vera soltanto per le neoplasie cerebrali a causa della maggiore captazione delle radiazioni da parte del tessuto nervoso

E) Vera soltanto per le neoplasie polmonari a causa della maggiore sensibilita' del tessuto polmonare a questi agenti

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


45 di 50 
"Per ospedalizzazione domiciliare s'intende:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) una forma di ospedalizzazione alternativa al ricovero in luoghi predisposti appositamente quali le RSA

B) l'assistenza domiciliare "Intensiva" prestata a pazienti affetti da qualsiasi patologia che consente di garantire al paziente tutte le prestazioni che normalmente vengono erogate in ospedale

C) una forma di preospedalizzazione fornita dal medico curante di concerto con le assistenti Sociali del Comune di residenza

D) il confino di un paziente affetto da malattia infettiva contagiosa

E) Le risposte A e C sono corrette

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


46 di 50 
"Cosa significa responsabilita' professionale" nella sua accezione positiva?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Rispetto dei valori etici condivisi e delle indicazioni che derivano dalla coscienza professionale

B) Rispetto delle norme di riferimento

C) Rispetto dei presupposti scientifici delle attivita' e delle funzioni proprie della professione

D) Nessuna delle opzioni e’ corretta

E) Tutte le risposte elencate

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


47 di 50 
"Le Ulcere da Pressione si possono classificare in stadi, secondo l'European Pressure Ulcer Advisory.Panel (EPUAP) quanti sono questi stadi?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) 4

B) 2

C) 10

D) 8

E) 11

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


48 di 50 
"La pratica del lavaggio delle mani effettuata correttamente consente:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Nessuna delle opzioni e’ corretta

B) la riduzione del rischio di trasmissione di patogeni dall'operatore al paziente ma l 'aumento di trasmissione da paziente a paziente

C) l'aumento del rischio di trasmissione di patogeni da operatore a paziente e da paziente a paziente

D) la riduzione del rischio di trasmissione di patogeni dall'operatore al paziente, dal paziente all'opertore e da paziente a paziente, anche attaverso l'ambiente

E) l' azzeramento del rischio di trasmissione di patogeni dall'operatore al paziente e da paziente a paziente

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


49 di 50 
"Quali tra i seguenti sintomi ci si aspetta in caso di un paziente con una carenza di eritrociti nel sangue?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Maggiore predisposizione alle infezioni

B) Nessuna delle opzioni e’ corretta

C) Tutte le risposte elencate

D) Piccole emorragie cutanee(petecchie), abrasioni e minore capacita' di arrestare un'emorragia

E) Respiro corto, astenia, facile affaticabilita' e pallore

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


50 di 50 
"In uno studio sperimentale (RCT) cosa si definisce "gruppo di controllo"?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Nessuna delle opzioni e’ corretta

B) Il gruppo di pazienti che riceve il trattamento oggetto della sperimentazione

C) Il gruppo di ricercatori che controllano i risultali dello studio

D) Il gruppo di pazienti che non riceve il trattamento oggetto di sperimentazione

E) Il gruppo di pazienti scelti come campione della popolazione di riferimento

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


background