Sign up with Email

Already have an account? Login


1 di 50 
"Una dieta con scorie e' composta soprattutto da:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) latte e latticini

B) pasta e riso

C) frutta e verdura

D) carne e pesce

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'frutta e verdura'.

2 di 50 
"Il Codice Deontologico dell'infermiere del 2009, rispetto alla contenzione, afferma "L'infermiere si adopera affinché il ricorso alla contenzione fisica sia.":"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) evento straordinario, motivato e non metodica abituale di accudimento;

B) risponda all'interesse della persona e alle necessita' istituzionali;

C)

D) evento straordinario, sostenuto da prescrizione medica o da documentate valutazioni assistenziali;

E) risponda all'interesse della persona e nel rispetto delle norme giuridiche

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'evento straordinario, sostenuto da prescrizione medica o da documentate valutazioni assistenziali;'.

3 di 50 
"Per stabilire il trattamento adeguato in una ulcera da pressione di secondo stadio, quali elementi devono essere considerati?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A)

B) Sede, ampiezza e profondita', stato nutrizionale, sensibilita', attivita' motoria residua.

C) Classificazione, colore, dimensioni, idratazione della cute, odore, sensibilita', attivita' motoria residua.

D) Idratazione della cute, margini, essudato, umidita', tipo di tessuto, stato nutrizionale.

E) Sede, dimensioni, margini, cute perilesionale, essudato, tipo di tessuto, cavita'.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Sede, dimensioni, margini, cute perilesionale, essudato, tipo di tessuto, cavita'.'.

4 di 50 
"Quale dei seguenti parametri laboratoristici e' indice sensibile dello scompenso cardiaco?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Troponina T

B) Peptide natriuretico

C)

D) Creatinfosfochinasi MB

E) Creatinina

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Peptide natriuretico'.

5 di 50 
"Secondo le linee guida NICE 2008, come viene classificato l'intervento di gastrectomia?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Classe III contaminato

B) Classe II pulito contaminato

C)

D) Classe IV sporco infetto

E) Classe I pulito

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Classe II pulito contaminato'.

6 di 50 
"Si deve medicare una lesione da decubito a livello sacrale di secondo stadio. La lesione si potra' presentare con"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) cute integra con eritema che non regredisce alla digitopressione.

B)

C) perdita di cute a tutto spessore con danno o necrosi dei tessuti sottocutanei che non si estendono alla fascia o all'osso

D) perdita di cute non a tutto spessore che interessa l'epidermide e/o il derma.

E) perdita di cute con distruzione estesa e tessuto necrotico che si estende all'osso.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'perdita di cute non a tutto spessore che interessa l'epidermide e/o il derma.'.

7 di 50 
"Con la definizione "polso piccolo", a quale caratteristica si fa riferimento?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Simmetria

B)

C) Ritmo

D) Ampiezza

E) Frequenza

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Ampiezza'.

8 di 50 
"Un paziente arriva in Pronto Soccorso e presenta i seguenti segni e sintomi: tachipnea, cute secca e arrossata, alito acetonico, miosi. In base ai dati citati, quale ipotesi di problema si puo' formulare?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Crisi uremica

B) Intossicazione digitalica

C) Crisi ipoglicemica

D) Crisi iperglicemica

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Crisi iperglicemica'.

9 di 50 
"Un quesito di ricerca correttamente formulato deve considerare 4 elementi:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) pazienti, intervento, risultato, prognosi

B) patologia, diagnosi, trattamento, prognosi

C)

D) trattamento, confronto, esito, reazioni avverse

E) pazienti, intervento, esito, confronto

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'pazienti, intervento, esito, confronto'.

10 di 50 
"Una paziente e' stata ricoverata in ospedale per decadimento delle condizioni cognitive e fisiche. La signora e' soporosa, emette lamenti durante le manovre di posizionamento. Quale scala di valutazione del dolore di dovra' applicare alla paziente?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Face pain rating scale

B) Barthel

C) Noppain

D)

E) Norton

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Noppain'.

11 di 50 
"Attualmente l'esercizio professionale dell'infermiere e' regolamentato da:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) formazione svolta, codice deontologico, disposizioni di legge

B) codice deontologico, formazione svolta, profilo professionale

C)

D) codice penale, codice civile, profilo professionale

E) profilo professionale, codice deontologico, contratto di lavoro

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'codice deontologico, formazione svolta, profilo professionale'.

12 di 50 
"L'Ebola si trasmette soprattutto per:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) via respiratoria

B)

C) contagio tramite parassiti

D) via oro fecale

E) contagio interumano attraverso il contatto con sangue e altri fluidi biologici infetti

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'contagio interumano attraverso il contatto con sangue e altri fluidi biologici infetti'.

13 di 50 
"Quale dei seguenti fattori NON RIENTRA tra quelli di rischio della disfagia:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) intubazione prolungata

B) ulcera gastrica

C)

D) malattia di Alzheimer

E) riduzione delle abilita' cognitive

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'ulcera gastrica'.

14 di 50 
"Quante compresse di digitale da 0,125 mg vanno somministrate per ottenere un dosaggio da 0,25 mg?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) 2 e 1/2

B) 2 compresse

C)

D) 1 e 1/2

E) 1/2 compressa

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la '2 compresse '.

15 di 50 
"Sulla base di quali valutazioni l'infermiere decide di affidare ad un OSS l'igiene e la mobilizzazione di un paziente con scompenso cardiaco?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A)

B) Il paziente non e' ancora stato mobilizzato ma presenta una riduzione degli edemi e del peso e le condizioni attuali sono buone.

C) Il paziente ha mantenuto per tutto il giorno precedente valori pressori di 130/70 mmHg e una riduzione della dispnea a riposo.

D) Il paziente non e' mai stato mobilizzato ma le condizioni attuali sono buone. L'operatore ha svolto con l'infermiere l'igiene al paziente il giorno precedente.

E) Il paziente e' gia' stato mobilizzato per alcune ore senza presentare problemi e l'infermiere ha valutato la stabilita' dei parametri odierni.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Il paziente e' gia' stato mobilizzato per alcune ore senza presentare problemi e l'infermiere ha valutato la stabilita' dei parametri odierni.'.

16 di 50 
"Indicare gli atteggiamenti corretti da adottare nella movimentazione dei carichi."

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Allargare la base d'appoggio senza piegare le ginocchia, tenere il peso da sollevare a circa 20/30 cm dal corpo flettendo il rachide.

B) Allargare la base di appoggio, utilizzare la forza degli arti inferiori, non flettere il rachide, tenere il peso vicino al corpo.

C) Assicurarsi delle buone prese, distribuire i pesi sugli arti superiori, tenere il peso lontano dal corpo e allargare le basi di appoggio

D) Assicurarsi delle buone prese, ridurre la base d'appoggio, non flettere il rachide, tenere il peso vicino al corpo.

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Allargare la base di appoggio, utilizzare la forza degli arti inferiori, non flettere il rachide, tenere il peso vicino al corpo.'.

17 di 50 
"Quali interventi di monitoraggio vanno eseguiti prima di somministrare la furosemide endovena oltre al controllo della diuresi?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Frequenza cardiaca e valore ematochimico del Na+

B)

C) Valori ematochimici di K+ e Na

D) Valore ematochimico del K+ e la pressione arteriosa

E) Pressione arteriosa e valore ematochimico del Ca++

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Valore ematochimico del K+ e la pressione arteriosa'.

18 di 50 
"Il D.P.R 225/1974 che attribuiva all'infermiere mansioni con valore vincolante e' stato superato con"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) il D.M. 739/1994

B) il D.M. 70/1997

C) il D.M. 27/07/2000

D)

E) la Legge 42/1999

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'la Legge 42/1999 '.

19 di 50 
"La maggior parte delle Infezioni correlate all'assistenza sanitaria:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) non sono correlate alle pratiche assistenziali, ma hanno solo un'eziologia monofattoriale

B) sono da attribuire ad organismi multiresistenti

C)

D) riguardano solo l'ambito ospedaliero

E) sono correlate alle pratiche assistenziali in qualsiasi ambito assistenziale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'sono correlate alle pratiche assistenziali in qualsiasi ambito assistenziale'.

20 di 50 
"Secondo il provvedimento 22 febbraio 2001 della Conferenza Stato-Regioni che istituisce la figura ed il relativo profilo professionale dell'operatore socio-sanitario, le attivita' dell'OSS sono:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) assistenza diretta e aiuto domestico alberghiero, intervento igienico-sanitario e di carattere sociale, supporto gestionale, organizzativo e formativo

B) assistenza indiretta, intervento igienico, supporto gestionale, organizzativo e formativo, aiuto domestico

C)

D) assistenza diretta e aiuto ospedaliero, intervento a carattere sociale e terapeutico, supporto gestionale, organizzativo e formativo

E) assistenza indiretta, intervento igienico e di carattere sociale, supporto gestionale, organizzativo e formativo, aiuto domestico

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'assistenza diretta e aiuto domestico alberghiero, intervento igienico-sanitario e di carattere sociale, supporto gestionale, organizzativo e formativo'.

21 di 50 
"Il Barthel Index e' la scala di valutazione:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) del rischio di cadute

B) dei disturbi comportamentali

C) dello stato cognitivo/percettivo

D)

E) delle attivita' di vita quotidiane

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'delle attivita' di vita quotidiane'.

22 di 50 
"La prevalenza in epidemiologia e' utilizzata per descrivere il rapporto tra:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) numero nuovi eventi in una popolazione in un definito momento

B) percentuale nuovi eventi in una popolazione in un definito momento

C) numero di eventi rilevati in una popolazione in un definito momento

D) percentuale di eventi rilevati in una popolazione in un definito momento

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'numero di eventi rilevati in una popolazione in un definito momento'.

23 di 50 
"Le fasi del processo di assistenza infermieristica sono:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) accertamento iniziale, ragionamento diagnostico e diagnosi infermieristica, pianificazione dei risultati infermieristici, pianificazione degli interventi infermieristici, gestione/attuazione delle prestazioni assistenziali, verifica e valutazione dei risultati assistenziali

B)

C) ragionamento diagnostico e diagnosi infermieristica, pianificazione dei risultati infermieristici, pianificazione degli interventi infermieristici, gestione/attuazione delle prestazioni assistenziali, verifica e valutazione dei risultati assistenziali

D) ragionamento diagnostico e diagnosi infermieristica, pianificazione degli interventi infermieristici, pianificazione dei risultati infermieristici, gestione/attuazione delle prestazioni assistenziali, verifica e valutazione dei risultati assistenziali

E) accertamento iniziale, ragionamento diagnostico e diagnosi infermieristica, pianificazione degli interventi infermieristici, gestione/attuazione delle prestazioni assistenziali, verifica e valutazione dei risultati assistenziali

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'accertamento iniziale, ragionamento diagnostico e diagnosi infermieristica, pianificazione dei risultati infermieristici, pianificazione degli interventi infermieristici, gestione/attuazione delle prestazioni assistenziali, verifica e valutazione dei risultati assistenziali'.

24 di 50 
"Le Linee Guida, secondo la definizione dell'Institute of Medicine (IOM) sono:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) documenti che contengono raccomandazioni finalizzate a migliorare l'assistenza alle persone assistite, basate su opinione tra pari ed evidenze scientifiche nonché sulla valutazione di benefici per gli stakeholders

B) documenti che contengono raccomandazioni finalizzate a migliorare l'assistenza alle persone assistite, basate su una revisione sistematica delle evidenze e sulla valutazione di benefici e rischi di opzioni alternative

C) documenti che contengono raccomandazioni finalizzate ad assicurare una qualita' minima dell'assistenza alle persone assistite, basate su una revisione

D) documenti che contengono raccomandazioni finalizzate a migliorare l'assistenza alle persone assistite, basate su opinione tra pari ed evidenze scientifiche nonché sulla valutazione di benefici per i professionisti

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'documenti che contengono raccomandazioni finalizzate a migliorare l'assistenza alle persone assistite, basate su una revisione sistematica delle evidenze e sulla valutazione di benefici e rischi di opzioni alternative'.

25 di 50 
"La raccomandazione per la riconciliazione della terapia farmacologica del Ministero della Salute (n. 17) e' a tutela:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A)

B) dei familiari che si prendono carico dei pazienti con patologie croniche

C) degli operatori sanitari che lavorano nei Centri Servizi

D) dei pazienti che devono assumere farmaci prescritti al momento della dimissione ospedaliera

E) dei pazienti che devono assumere farmaci prescritti sia nei passaggi tra ambiti di cura diversi sia nelle consulenze ospedaliere e dei pazienti che seguono trattamenti di cura protratti (in rapporto ad intervenute variazioni nel trattamento farmacologico)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'dei pazienti che devono assumere farmaci prescritti sia nei passaggi tra ambiti di cura diversi sia nelle consulenze ospedaliere e dei pazienti che seguono trattamenti di cura protratti (in rapporto ad intervenute variazioni nel trattamento farmacologico)'.

26 di 50 
"L'utilizzo della scheda SVAMA permette alle Unita' di Valutazione Multidimensionale Distrettuale delle Aziende ULSS di valutare in modo omogeneo le istanze delle persone anziane non autosufficienti, misurandone (Del. Reg. 1133 del 06 maggio 2008):"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A)

B) le condizioni mediche definendone il conseguente profilo assistenziale

C) le condizioni sociali e sociosanitarie e definendone il conseguente profilo assistenziale

D) le condizioni sociosanitarie e definendone il conseguente trattamento terapeutico

E) le condizioni sociali definendone il conseguente piano di cura terapeutico

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'le condizioni sociali e sociosanitarie e definendone il conseguente profilo assistenziale'.

27 di 50 
"Gli indicatori di performance delle prestazioni sanitarie sono:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) strumenti per misurare le performance del Dipartimento di Prevenzione

B) strumenti per descrivere fenomeni complessi, fornendo informazioni sintetiche per agevolare l'assunzione di decisioni al management dell'azienda mediante misurazione degli esiti

C)

D) strumenti per misurare le performance del Distretto Sanitario

E) strumenti per descrivere fenomeni complessi solo per le schede di budget

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'strumenti per descrivere fenomeni complessi, fornendo informazioni sintetiche per agevolare l'assunzione di decisioni al management dell'azienda mediante misurazione degli esiti'.

28 di 50 
"Nel risk management il near miss e'?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Evento che ha determinato un danno per l'organizzazione

B)

C) Evento che non ha determinato un danno per l'organizzazione

D) Evento che ha prodotto conseguenze avverse per l'organizzazione

E) Evento che potrebbe aver determinato conseguenze avverse che invece non sono avvenute

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Evento che potrebbe aver determinato conseguenze avverse che invece non sono avvenute'.

29 di 50 
"Sei nell'ambulatorio dedicato alla cura delle stomie con la persona assistita, Marco 62 anni, e lo stai educando in merito alla gestione del sistema di raccolta."

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Rimuovere il sistema di raccolta, pulire con carta morbida, lavare la cute peristomale con acqua e sapone, asciugare attentamente

B) Rimuovere il sistema di raccolta almeno 2 volte al giorno, se cute peristomale integra lavare con acqua calda, se lesionata, applicare pomata antibiotica

C) Rimuovere il sistema di raccolta, pulire con garze sterili, disinfettare con clorexidina la cute peristomale, asciugare attentamente

D) Rimuovere il sistema di raccolta quando il contenuto supera i 300 ml, lavare la cute peristomale con iodopovidone, asciugare attentamente

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Rimuovere il sistema di raccolta, pulire con carta morbida, lavare la cute peristomale con acqua e sapone, asciugare attentamente'.

30 di 50 
"Nel sistema internazionale di classificazione delle ulcere secondo NPUAP (2014) la lesione di terzo stadio e' cosi' descritta:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Perdita di spessore parziale del derma che si presenta come un'ulcera aperta superficiale con un letto della ferita rosso rosa, senza tessuto devitalizzato (slough).

B) Perdita di tessuto a spessore totale. Il grasso sottocutaneo puo' essere visibile ma le ossa, i tendini o i muscoli non sono esposti. Il tessuto devitalizzato (slough) puo' essere presente, ma non oscura la profondita' della perdita di tessuto. Puo' includere sottominature e tunnelizzazioni.

C)

D) Perdita di tessuto a spessore totale con esposizione ossea, tendinea o muscolare. Il tessuto devitalizzato (slough) o l'escara possono essere presenti in alcune parti del letto della ferita.

E) Cute intatta con rossore non sbiancabile di una zona localizzata solitamente su una prominenza ossea. La cute pigmentata di scuro puo' non avere uno sbiancamento visibile; il suo colore puo' differire dalla zona circostante.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Perdita di tessuto a spessore totale. Il grasso sottocutaneo puo' essere visibile ma le ossa, i tendini o i muscoli non sono esposti. Il tessuto devitalizzato (slough) puo' essere presente, ma non oscura la profondita' della perdita di tessuto. Puo' includere sottominature e tunnelizzazioni.'.

31 di 50 
"La letteratura internazionale definisce gli Esiti sensibili alle cure infermieristiche come cambiamenti misurabili nella condizione della persona assistita:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) attribuibili alla cura infermieristica ricevuta, all'organizzazione del lavoro ed al benessere lavorativo.

B) attribuibili alle cure mediche ed infermieristiche ricevute, all'organizzazione del lavoro ed al benessere lavorativo.

C)

D) attribuibili solo alle cure mediche ed infermieristiche ricevute

E) attribuibili all'organizzazione del lavoro ed al benessere lavorativo.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'attribuibili alla cura infermieristica ricevuta, all'organizzazione del lavoro ed al benessere lavorativo.'.

32 di 50 
"Antonio, 40 anni, con disturbo bipolare sta assumendo il litio. Quali effetti avversi deve monitorare l'infermiere?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Agitazione psicomotoria, ipertermia e anuria

B) Tachicardia, dispnea, ipotensione, dolore toracico

C) Rigidita' muscolare, disturbo del sonno e diplopia

D)

E) Tremori fini, nausea, vomito, diarrea

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Tremori fini, nausea, vomito, diarrea'.

33 di 50 
"La scala di Braden e' uno strumento per:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) il calcolo della dipendenza dell'assistito

B) la valutazione del rischio di cadute

C) la valutazione del rischio di lesioni da pressione

D) la valutazione della disfagia

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'la valutazione del rischio di lesioni da pressione'.

34 di 50 
"L'attuale Piano Socio Sanitario della Regione Veneto prevede la creazione di una Centrale Operativa Territoriale (COT). Secondo tale piano la COT e' diretta da:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) un Direttore Medico specialista in rianimazione centrale territoriale

B) un Direttore di Unita' Operativa Complessa della rete di emergenza/urgenza

C) un professionista che abbia conseguito una laurea magistrale in una delle professioni sanitarie di cui alla legge n 251/2000

D)

E) un Direttore Amministrativo di un Distretto Sanitario

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'un professionista che abbia conseguito una laurea magistrale in una delle professioni sanitarie di cui alla legge n 251/2000'.

35 di 50 
"Anna 30 anni, sottoposta ad intervento di mastectomia radicale piu' linfoadenectomia ascellare. Nelle prime 12 ore dall'intervento quali segni/sintomi possono orientare l'infermiere alla presenza di un ematoma?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Gonfiore in prossimita' della ferita, tensione, dolore e lividi, aumento della presenza di sangue nel drenaggio

B) Febbre, comparsa di flogosi alla ferita e poliuria

C) Dolore e gonfiore, debolezza della mano, algie alla spalla e anuria

D) Comparsa di edema al braccio controlaterale, formicolio e fuoriuscita di liquido sierico dalla ferita chirurgica

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Gonfiore in prossimita' della ferita, tensione, dolore e lividi, aumento della presenza di sangue nel drenaggio'.

A) e' parte integrante della cartella clinica, di cui assume le medesime valenze medico legali

B) e' una scheda per la rilevazione del numero di cadute

C) e' una scheda di diagnosi operatoria

D)

E) non e' parte integrante della cartella clinica, di cui assume le medesime valenze medico legali

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'e' parte integrante della cartella clinica, di cui assume le medesime valenze medico legali'.

37 di 50 
"La trazione nella gestione delle fratture e' di tipo:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) percutanea e transcheletrica

B) manuale, cutanea, transcheletrica

C) Solo transcheletrica

D)

E) manuale, transcheletrica e farmacologica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'manuale, cutanea, transcheletrica'.

38 di 50 
"Il campo di attivita' e di responsabilita' della professione infermieristica e' definito:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) dal profilo contrattuale dell'infermiere, dall'ordinamento didattico del corso universitario, dal codice deontologico

B) dal profilo professionale dell'infermiere, dalle competenze acquisite nel corso universitario, dal codice deontologico

C) dal profilo professionale dell'infermiere, dall'ordinamento didattico del corso universitario, dal codice deontologico

D) dal profilo contrattuale dell'infermiere, dall'ordinamento didattico del corso universitario, dal codice etico

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'dal profilo professionale dell'infermiere, dall'ordinamento didattico del corso universitario, dal codice deontologico'.

39 di 50 
"La tariffa associata ad un DRG:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) si riferisce al costo minimo dei ricoveri attribuiti allo stesso gruppo.

B)

C) si riferisce al costo medio dei ricoveri attribuiti allo stesso gruppo.

D) si riferisce al costo massimo dei ricoveri attribuiti allo stesso gruppo.

E) si riferisce al costo ragionevole dei ricoveri attribuiti allo stesso gruppo.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'si riferisce al costo medio dei ricoveri attribuiti allo stesso gruppo.'.

40 di 50 
"Il Mini Nutritional Assessment e' utilizzato per:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Il grado di autonomia nella cura di sé nell'alimentazione

B) la valutazione della disfagia

C) il rischio di nutrizione superiore al fabbisogno energetico

D) il rischio di malnutrizione

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'il rischio di malnutrizione'.

41 di 50 
"I LEA (Livelli Essenziali di Assistenza Sanitaria) sono:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) livelli uniformi di assistenza sanitaria da garantire solo per livelli eccellenti di assistenza

B) livelli uniformi di assistenza sanitaria da garantire a tutti i cittadini senza differenze di reddito, posizioni geografiche, sesso, e/o altro

C) livelli uniformi di assistenza sanitaria da garantire solo ai cittadini della regione in cui vivono in regola con il pagamento delle prestazioni

D) livelli elementari di assistenza solo per le prestazioni piu' semplici

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'livelli uniformi di assistenza sanitaria da garantire a tutti i cittadini senza differenze di reddito, posizioni geografiche, sesso, e/o altro'.

42 di 50 
"Si devono infondere 100 ml di soluzione fisiologica alla quale si devono aggiungere 40 mEq di NaCl, avendo a disposizione fiale da 10 ml dosate 2 mEq/ml di NaCl. Quante fiale si devono utilizzare?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A)

B) 1 fiala e 1/2

C) 2 fiale e 1/2

D) 2 fiale

E) 2 fiale e 3/4

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la '2 fiale'.

43 di 50 
"L'incidenza in epidemiologia e' utilizzata per descrivere il rapporto tra: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) percentuale di eventi rilevati in una popolazione in un definito momento

B) percentuale nuovi eventi in una popolazione in un definito momento

C) numero di eventi rilevati in una popolazione in un definito momento

D)

E) numero nuovi eventi in una popolazione in un definito momento

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'numero nuovi eventi in una popolazione in un definito momento'.

44 di 50 
"Il D.M. 739/94 all'art. 2 stabilisce che l'assistenza infermieristica:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) curativa, educativa, palliativa e riabilitativa e' di natura clinica, tecnica, sociale

B) preventiva , curativa, palliativa e riabilitativa e' di natura tecnica, relazionale, educativa

C) curativa, palliativa, riabilitativa e gestionale e' di natura tecnica, relazionale, educativa

D)

E) preventiva, curativa, palliativa ed educativa e' di natura tecnica, relazionale, riabilitativa

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'preventiva , curativa, palliativa e riabilitativa e' di natura tecnica, relazionale, educativa'.

45 di 50 
"Quanti grammi di glucosio sono contenuti in 300 ml di soluzione acquosa di glucosio al 10%?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) 0.3 gr

B) 300 gr

C) 30 gr

D)

E) 3 gr

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la '30 gr'.

46 di 50 
"L'infermiere sta assistendo un neonato con ittero fisiologico. Quali interventi sono appropriati?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Monitoraggio del livello di bilirubina coniugata, somministrazione di chelanti.

B)

C) Monitoraggio del livello di creatininemia, fototerapia se prescritta.

D) Monitoraggio del livello di glicemia, somministrazione di glucosata per os.

E) Monitoraggio dei livelli di bilirubinemia, fototerapia se prescritta.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Monitoraggio dei livelli di bilirubinemia, fototerapia se prescritta.'.

47 di 50 
"Le "Linee guida globali per la prevenzione delle infezioni del sito chirurgico", pubblicate dall'OMS nel 2016, raccomandano che la tricotomia?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Sia effettuata sempre per permettere la visualizzazione ottimale del campo chirurgico

B) Non sia effettuata, oppure, se assolutamente necessario, soltanto rasoi

C)

D) Non sia effettuata, oppure, se assolutamente necessario, soltanto con tricotomi

E) Deve essere accurata per permettere l'aderenza dei teli adesivi

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Non sia effettuata, oppure, se assolutamente necessario, soltanto con tricotomi'.

48 di 50 
"La scala Stratify consente di rilevare il:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) rischio di dimissione complessa

B) rischio di ingestione di liquidi

C) rischio di lesioni da pressione

D)

E) rischio di cadute

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'rischio di cadute'.

49 di 50 
"I Limiti dell'EBN sono:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Si basa sulle migliori evidenze "disponibili" non sulle migliori evidenze "possibili"

B)

C) Richiede piu' tempo per assistere i pazienti

D) Necessita di conoscenze scientifiche approfondite

E) Puo' essere applicata solo da che ha grosse motivazioni al cambiamento.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Si basa sulle migliori evidenze "disponibili" non sulle migliori evidenze "possibili"'.

50 di 50 
"Un quesito di ricerca deve contenere:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Il problema

B) L'obiettivo e la popolazione

C) Il problema e l'obiettivo

D) Il problema, la popolazione e l'obiettivo

E)

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Il problema, la popolazione e l'obiettivo'.

background