Simulazione

Cliccando in alto a destra sul pulsante "+" e' possibile "Consegnare", "Salvare e Interrompere", "Salvare e Continuare" il compito.

1 di 25 Domande

Paziente di 50 anni riferisce da mesi episodi di sincopi e palpitazioni. Dopo l’ultimo episodio di mancamento esegue visita cardiologica ed ECG con il seguente tracciato. Quali considerazioni si possono fare?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) PR corto con onde delta


  • B) blocco atrioventricolare di II grado Mobitz II


  • C) blocco atrioventricolare di III grado


  • D) Bradicardia sinusale


  • E) Fibrillazione atriale


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la C
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Blocco atrioventricolare di terzo grado con dissociazione  atrio-ventricolare completa. Infatti, il referto mostra: “Blocco atrioventricolare di terzo grado con dissociazione atrioventricolare completa. Frequenza atriale di 95 bpm. Scappamento giunzionale a FC 35 bpm a conduzione a blocco di branca destro. Anomalie aspecifiche del recupero”.

2 di 25 Domande

Paziente di 40 anni severamente dispnoico da ore, SpO2 89%, turgore delle giugulari, PA 80/60 mmHg, severamente astenico. Storia di BPCO, ipertensione arteriosa sistemica, dislipidemia, cardiopatia dilatativa post-ischemica, pregresso K polmonare. Qual e' la possibile diagnosi, anche in base al seguente tracciato?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Riacutizzazione di scompenso cardiaco


  • B) Tamponamento cardiaco


  • C) Infarto acuto del miocardio


  • D) Collasso polmonare da ostruzione di lobo polmonare


  • E) Embolia polmonare acuta


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la B
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Tamponamento cardiaco, come si evidenzia dalla clinica e dall’alternanza elettrica, dato che il cuore si muove all’interno della sacca liquida. Infatti, il referto mostra: “ Ritmo sinusale a FC 90 bpm. Normale conduzione AV. Complessi QRS di voltaggio variabile. Nei limiti il recupero”. (Paziente in tamponamento cardiaco con “alternanza elettrica” per swinging heart)

3 di 25 Domande

Ritmo da Pacemaker con 2 extrasistoli ventricolari. Qual e' il PR impostato?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Non si puo' calcolare perche' il PR non e' regolare


  • B) Non si puo' calcolare perche' non ci sono onde P


  • C) 180 ms


  • D) 240 ms


  • E) 700 ms


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la D
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta un PR impostato di 240 ms. Infatti, il referto mostra: “Ritmo da Pacemaker, atrioguidato in modalità VDD, a FC 60 bpm. Intervallo AV impostato 240 ms. Presenti due BEV, seguiti da pausa post-extrasistolica. Anomalie secondarie del recupero.

4 di 25 Domande

Paziente di 25 anni, affannato e dispnoico. Aumento di troponine ed il seguente ECG. Qual e' il prossimo step?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) RMN


  • B) Ecocardiogramma


  • C) Coronarografia


  • D) Test alla flecainide


  • E) TC coronarica


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la B
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, necessita di un ecocardiogramma, infatti è l’esame più rapido al momento e che può approfondire il sospetto diagnostico, che è quello di una miopericardite. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 60 bpm. Normale conduzione AV. Segni di ipertrofia ventricolare sx.  Sopraslivellamento del tratto ST diffuso (II, III, AVF, V3-V6). Anomalie aspecifiche del recupero, di cui T appuntite e alte, e T bifida in V2”.

5 di 25 Domande

Quale tra questi referti e' il più verosimile in base a questo tracciato?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) QT lungo


  • B) Fibrillazione atriale


  • C) Ritmo di scappamento ventricolare


  • D) bradicardia sinusale


  • E) Extrasistolia sopraventricolare


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la B
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta Fibrillazione atriale, anche se con ritmo di scappamento giunzionale, come ci suggerisce l’assenza di P con intervalli RR regolari a complessi stretti. Infatti, il referto mostra: “Fibrillazione atriale con ritmo di scappamento giunzionale, in assenza di attività atriale, a Fc di 45 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero. Qtc 359 ms in II"

6 di 25 Domande

Quale diagnosi e' meno probabile in base al seguente tracciato?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) blocco atrioventricolare I grado


  • B) onde epsilon


  • C) Lieve ritardo dx/ blocco di branca dx incompleto


  • D) infarto dx


  • E) Sono tutte probabili


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la D
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, è meno probabile che  presenti un infarto dx. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 50 bpm. BAV I grado (PR 220 ms). Lieve ritardo dx/onda epsilon in V1. T negative e simmetriche con lieve riduzione ST-T in precordiali dx. Paziente con displasia aritmogena del ventricolo dx”. ​​​​​​​

7 di 25 Domande

In base al seguente tracciato quale delle seguenti considerazioni e' meno probabile?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Stenosi significativa della discendente anteriore


  • B) Stenosi del tronco comune


  • C) Stenosi del I diagonale 


  • D) Occlusione della discendente anteriore


  • E) Stenosi della coronaria dx  


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la E
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta stenosi della coronaria dx. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 65 bpm. Normale conduzione AV. Diffuso sottoslivellamento del tratto ST-T con T iperacute, soprattutto in V2-3 (onde di De Winter). Lieve aumento di ST-T in AVR. Qtc 384 ms in II”.

8 di 25 Domande

Nella seguente tachicardia ventricolare quale puo' essere il possibile focolaio di origine aritmico?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Regione infero-posteriore


  • B) Regione anteriore


  • C) Tratto di efflusso del ventricolo dx


  • D) Tratto di efflusso del ventricolo sx


  • E) Regione posteriore


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la C
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta tachicardia ventricolare, originante dal tratto di efflusso dx, essendo l’asse diretto a sx e in basso, quindi originante dal tratto opposto. Infatti  il referto mostra: “Tachicardia ventricolare a blocco di branca sinistro. Fc media 200 bpm”.

9 di 25 Domande

Paziente di 18 anni, asintomatico, maratoneta da anni, col seguente ECG alla visita medico sportiva. Qual e' lo step successivo?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Nessuno


  • B) Ecocardiogramma


  • C) RMN


  • D) Test alla flecainide


  • E) TC coronarica


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la A
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e  all’elettrocardiogramma, non necessita di ulteriori accertamenti. Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 60 bpm. Normale conduzione AV. Segni di ipertrofia ventricolare sx. Segni di ripolarizzazione precoce in V3-6".

10 di 25 Domande

Qual e' la frequenza della seguente tachicardia ventricolare?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) 300 bpm


  • B) 150 bpm


  • C) 120 bpm


  • D) 200 bpm


  • E) 50 bpm


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la C
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta tachicardia ventricolare a FC 120 bpm. Infatti il referto mostra: “Tachicardia ventricolare (dissociazione AV presente), a conduzione a blocco di branca dx, a Fc di 120 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero”.

11 di 25 Domande

Quale referto e' maggiormente compatibile col seguente ECG?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Ritmo sinusale a Fc 80 bpm


  • B) PR corto


  • C) Ritmo atriale basso a Fc 80 bpm


  • D) Tachicardia atriale multifocale


  • E) Segnapassi migrante


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la C
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Ritmo atriale basso a FC 80 bpm, come dimostra l’onda P che si allontana dalle derivazioni inferiori. Infatto il referto mostra: “Ritmo atriale basso a Fc 80 bpm. Normale conduzione AV (PR ai limiti bassi 120 ms) ed IV. Anomalie aspecifiche del recupero”.

12 di 25 Domande

Quale delle seguenti affermazioni e' falsa?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Il paziente ha un CRT-D


  • B) Il paziente ha un ritmo stimolato


  • C) Il paziente ha battiti di fusione, stimolati e spontanei. Quindi è difficile considerarne la Fc


  • D) Stimolazione unipolare atriale


  • E) BBsx incompleto


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
 La riposta corretta è la D       
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, non presenta stimolazione unipolare atriale. Infatti il referto mostra: “Fasi di ritmo spontaneo  a BBsx incompleto (non valutabile frequenza e regolarità) e fasi di ritmo elettroindotto (Fc 60 bpm) Presenza di 2 battiti da fusione. Anomalie aspecifiche del recupero”.

13 di 25 Domande

Paziente di 60 anni con nausea, vomito ed epigastralgia. In base al seguente tracciato quali delle seguenti affermazioni e' maggiormente compatibile?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) il ritmo e' sinusale a 60 bpm


  • B) V3R e V4R troverebbero un sopraslivellamento del tratto ST-T


  • C) V7, 8 e 9 troverebbero un sopraslivellamento del tratto ST-T


  • D) Il paziente deve eseguire dosaggio di biomarker di necrosi prima di ogni decisione


  • E) Il paziente e' in fibrillazione atriale


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la C
Per il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, V7, 8 e 9 troverebbero un sopraslivellamento del tratto ST-T, in quanto si tratta di uno STEMI infero-posteriore. Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 98 bpm. Normale conduzione AV. Onde q in derivazioni inferiori con associato sopraslivellamento del tratto ST-T. Vistoso sottoslivallamento in V1. Anomalie del recupero secondarie. STEMI infero-posteriore".

14 di 25 Domande

Qual e' la FC media in tale tracciato, escluse le extrasistoli ventricolari?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) 300 bpm


  • B) 40 bpm


  • C) 150 bpm


  • D) 120 bpm


  • E) 190 bpm


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la D
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta una fibrillazione atriale a FC 120 bpm. Infatti il referto mostra: “Aritmia totale da fibrillazione atriale a Fc media di 120 bpm, interrotto da 1 BEV e 2 stimoli condotti con aberranza. Segni di sovraccarico ventricolare sx. Anomalie aspecifiche del recupero”.

15 di 25 Domande

Talora una via accessoria puo' essere presente tra atrio e ventricolo, bypassando il NAV. Diverse sono le sue possibili posizioni, da ricercare attentamente per permettere una corretta ablazione. In tal caso la via accessoria e':

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Laterale dx


  • B) laterale sx


  • C) postero settale dx


  • D) posterosettale sx


  • E) posteriore sx


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la B
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta via accessoria laterale sx. Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc media 98 bpm. PR corto (100 ms). Onda delta positiva in II, III, AVF, V2-V6, come da via laterale sx. Anomalie aspecifiche del recupero”.

16 di 25 Domande

In tale ECG e' evidente una tachicardia ventricolare sostenuta.  Quale reperto non e' a favore in genere di tale ipotesi?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Concordanza negativa nelle precordiali


  • B) Dissociazione atrioventricolare


  • C) Risposta alle manovre vagali


  • D) Alta frequenza


  • E) Aspetto rS, QS in V6


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la C
L’unico aspetto tra quelli riportati che non coincide con la diagnosi di tachicardia ventricolare è la risposta alle manovre vagali. Infatti il referto mostra: “Tachicardia ventricolare fascicolare a Fc media 200 bpm, a conduzione a blocco di branca dx. Anomalie aspecifiche del recupero”.

17 di 25 Domande

Com’e' definita la caratteristica delle onde di questo paziente che sta per essere portato in sala di emodinamica?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Onda di Cabrera


  • B) Onda epsilon


  • C) Onda di De Winter


  • D) Sindrome di Wellens   


  • E) Onda di Osborne


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la D   
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta  Sindrome di Wellens. Infatti il referto mostra: “Bradicardia sinusale a Fc 40 bpm. Normale conduzione AV ed IV. T difasica in V1-V4 (Wellens tipo A), T piatta in V5- 6".

18 di 25 Domande

Oltre la bradicardia, in questo ECG e' presente un altro importante riscontro. Quali tra questi puo' non ne e' una causa?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Mutazioni di canali del sodio


  • B) Infarto del miocardio


  • C) Farmaci


  • D) Mutazioni di canali del potassio


  • E) alterazioni elettrolitiche


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la B
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta QT lungo, che può essere attribuibile a tutte le opzioni elencate, eccetto infarto del miocardio. Infatti il referto mostra: “Bradicardia sinusale a Fc 55 bpm. Normale conduzione AV ed IV. Anomalie aspecifiche del recupero. QTc 536 ms”.

19 di 25 Domande

Quale dei seguenti segmenti non e' interessato dall’occlusione di questo STEMI?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Anteriore


  • B) Posteriore


  • C) Laterale


  • D) inferiore


  • E) Nessuno dei precedenti


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la A
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, non presenta interessamento anteriore, in quanto si tratta di uno STEMI infero-postero-laterale da interessamento di coronaria dx dominante. Infatti il referto mostra: “ Ritmo sinusale a Fc 85 bpm. Normale conduzione AV. One q in infero-laterali con associato sopraslivellamento del tratto ST-T. Sottoslivellmento in V1-2. Anomalie secondarie del recupero”. ​​​​​​​

20 di 25 Domande

Quale delle seguenti affermazioni e' vera?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) BAV II grado Mobitz1, che può restare senza terapia elettrica se il paziente è asintomatico


  • B) BAV II grado Mobitz 2 (conduzione 2:1), suscettibile di pacing


  • C) Flutter atriale di tipo 2:1, suscettibile di cardioversione


  • D) Bradicardia sinusale che può restare senza terapia se asintomatica


  • E) Bradicardia sinusale, suscettibile di impianto PM


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La riposta corretta è la B
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta BAV II grado  Mobitz 2 (rapporto di conduzione 2:1), suscettibile di pacing. Infatti il referto mostra: “BAV II grado Mobitz 2 (rapporto di conduzione 2:1) a conduzione a blocco di branca dx. Frequenza ventricolare di  30 bpm. Anomalie secondarie del recupero”. ​​​​​​​

21 di 25 Domande

Paziente di 60 anni, anamnesi positiva per diabete mellito 2, ipertensione arteriosa sistemica e pregresso NSTEMI trattato con PTCA+DES su IVA. Alla visita cardiologica di routine esegue ECG, che mostra:

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Bradicardia sinusale


  • B) STEMI anteriore


  • C) NSTEMI


  • D) Tamponamento cardiaco


  • E) Tutte le risposte sono corrette


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la A
Ritmo sinusale a Fc 55 bpm. Normale conduzione AV ed IV. Anomalie aspecifiche del recupero. Qtc 390 ms.

22 di 25 Domande

Quale blocco e' presente in questo tracciato?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) BAV II grado Mobitz I


  • B) BAV II grado Mobitz II


  • C) Blocco senoatriale II grado


  • D) BAV I grado


  • E) In base ai reperti del caso clinico non e' possibile dare una risposta


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la A
Dissociazione atrioventricolare completa con fenomeno di Wenckelback. Anomalie aspecifiche del recupero (T alte e appuntite in antero-laterale).

23 di 25 Domande

(Ragazzo di 23 anni con ipertensione polmonare severa primitiva idiopatica) Il quadro del seguente tracciato e' compatibile con tutte queste situazioni, tranne una:

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Infarto del miocardio


  • B) Ipertensione polmonare


  • C) Blocco di branca dx completo


  • D) Pattern Brugada tipo I


  • E) Tutte le risposte sono corrette


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la B
Ritmo sinusale a Fc 80 bpm. Normale conduzione AV. QRS slargato (125 ms) a morfologia prevalentemente a blocco di branca dx. Segni di sovraccarico dx (one q in V2-V4, onde T negative profonde in V1-3 ). Lieve sopraslivellamento dell’AVR (<2 mm). Lieve sottoslivellamento in inferiori. Anomalie aspecifiche del recupero.

24 di 25 Domande

Sono le 18.00, e' il turno di guardia e tutto va bene, un portantino vi porta dal PS questo tracciato per la consulenza, purtroppo pero' non c’e' traccia di anamnesi. Cosa potete sospettare in base alla seguente immagine?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Ipertensione arteriosa polmonare


  • B) Cardiomiopatia ipertrofica


  • C) Ictus emorragico


  • D) Blocco AV


  • E) Tutte le risposte sono corrette


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la C
Bradicardia sinusale a Fc 30 bpm. Normale conduzione AV. Emiblocco anteriore sx.  Onde T negative larghe  in precordiali, I-Avl, II-AvF. Probabile accidente cerebrovascolare acuto.

25 di 25 Domande

In base al seguente tracciato, quale affermazione e' vera?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Tachicardia atriale multifocale


  • B) Fibrillazione atriale ad alta risposta


  • C) Fibrillazione atriale a bassa risposta


  • D) Flutter atriale a bassa risposta


  • E) Nessuna delle risposte è corretta


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la D
Flutter atriale, a conduzione 3:1, a Fc 20 bpm. Lieve ritardo dx. Emiblocco anteriore sx. Anomalie aspecifiche del recupero.

Consegna il Compito!

Consegna il compito!


Tempo Rimasto 25 minuti!

Dottore, non aggiorni questa pagina prima del completamento della correzione.
Clicchi su "Consegna il Compito" per ottenere la correzione del compito.

consegna il compito